A proposito di InHerit

 

“Interpretation is an educational activity which aims to reveal meanings and relationships through the use of original objects, by first-hand experience, and by illustrative media, rather than simply to  communicate factual information", (Tilden, 1957).

Chi siamo?
 

InHerit è un progetto multilaterale sull'heritage interpretation (Interpretazione del "patrimonio" ambientale e culturale), finanziato dal Programma Comunitario Grundtvig. L'interpretazione è una forma di apprendimento non-formale che si realizza proponendo al pubblico informazioni significative su un determinato sito. Questa disciplina si pone l'obiettivo di creare relazioni di tipo cognitivo ed emotivo tra i visitatori e ciò che possono scoprire in un particolare luogo, come ad esempio una riserva naturale, un sito storico, un museo ecc.. Attraverso esperienze pratiche e mezzi di illustrazione mira a rivelare significati, relazioni, e punti di vista più approfonditi, più che trasmettere semplicemente fatti.

 

Cosa facciamo?

Ogni anno milioni di persone visitano siti di interesse naturalistico e culturale che fanno parte del nostro patrimonio, e questo rappresenta una grande opportunità per l'educazione informale e non-formale. InHerit intende dimostrare che l'interpretazione ambientale e culturale rappresenta uno strumento e un approccio ideale per rendere più efficace, interessante ed efficiente l'Educazione legata al luogo (PBE, Place-Based Education) e ha l'obiettivo di presentare i beni del nostro patrimonio (tangibili e non, naturali e "costruiti") come il contesto ideale per l'apprendimento e lo sviluppo di competenze chiave da parte dei cittadini, anche in linea con i principi definiti come  "Learning Cities & Regions Ecology" ("Ecologia delle città e delle regioni che apprendono").

InHerit è finalizzato ad accrescere le capacità del personale impegnato nella gestione dei beni e dei siti di interesse ambientale e culturale (che rappresentano un contesto di grande ispirazione per il miglioramento del potenziale di apprendimento degli adulti)  nel campo dell'apprendimento non-formale orientato all'acquisizione di competenze; a questo scopo prevede lo sviluppo professionale di manager e di educatori che operano in questi siti.

Resultati:

- Un corso Grundtvig per manager ed educatori esperti in formazione degli adulti, in servizio presso siti di interesse ambientale o culturale. Il corso è finalizzato a fornire loro le capacità necessarie per facilitare, nei visitatori, esperienze d'apprendimento orientate all'acquisizione di competenze, che abbiano anche l'obiettivo di rivelare la dimensione europea del nostro patrimonio;
- Materiali didattici in più lingue;
- Un sistema integrale di validazione;
- Corsi pilota e raccomandazioni per l'uso di questo corso a livello nazionale;
- Una strategia per corsi di formazione avanzati, di livello europeo;
- Raccomandazioni per l'implementazione di politiche che sottolineino il miglioramento delle condizioni e del contesto favorevoli allo sviluppo dell'interpretazione professionale, in modo da rafforzare i processi d'apprendimento che avvengono nell'ambito del nostro ricco e diversificato patrimonio di beni.
 

Attraverso la professionalizzazione dell'interpretazione del patrimonio ambientale e culturale, musei e siti di interesse possono aprire la strada all'apprendimento permanente in contesti non professionali. Anche le persone poco disposte verso l'educazione potranno apprezzare gradualmente l'apprendimento e superare, allargando i propri orizzonti, certi stereotipi a riguardo.